Commenta per primo

Probabilmente Jeremy Clement, centrocampista del Saint-Etienne messo ko per il resto della stagione da un intervento killer, non ci troverà consolazione alcuna. Ma la Commissione disciplinare della LFP, la Lega Francese, ha usato il pugno duro su Valentin Eysseric, l'autore del fallo.

Il mancino del Nizza è stato infatti sanzionato con ben 11 giornate di squalifica. Ovvero, tutte quelle che rimangono di qui alla fine del campionato. Una punizione esemplare per il giovane rossonero, che ha provocato la frattura di una caviglia al collega del Saint-Etienne.

Il fattaccio è avvenuto sabato, in uno degli anticipi della ventisettesima giornata di Ligue 1. Al minuto 24 Eysseric è entrato durissimo sull'avversario, venendo espulso e dando praticamente il via alla goleada dei Verts, che già conducevano per 1-0 e avrebbero poi vinto per 4-0.

Il nizzardo si è immediatamente reso conto della gravità del fallo, visto che al rientro negli spogliatoi ha accusato un lieve malore. E martedì ha fatto visita in ospedale a Clement, per il quale, pure in questo caso, la stagione è già terminata a undici giornate dalla bandiera a scacchi.