Commenta per primo

Due settimane all'inizio della Ligue 1 e in Francia si aspetta ancora il primo colpo del Paris Saint-Germain targato Leonardo. L'ex tecnico di Milan e Inter è sbarcato a Parigi, ha chiesto e ottenuto l'allontanamento dell'ex presidente Robin Leproux, ma ancora non ha chiuso affari. A partire da quello con il Queens Park Rangers per Adel Taarabt. Ieri rappresentanti del club londinese erano in Francia per discutere il trasferimento del miglior giocatore della scorsa Championship ma, sottolinea L'Equipe, l'offerta di 6-8 milioni di euro avanzata da Leonardo, non è piaciuta al QPR. Informato del fallimento delle trattative, lo sceicco Tamim bin Hamad al-Thani, non ha nascosto la sua irritazione per l'atteggiamento del brasiliano.

La nuova proprietà qatariota vuole un colpo altisonante, che possa aumentare il valore della rosa e che sia l'uomo-immagine del rilancio del Psg del mondo. In attesa di Ganso o Lucas è in dirittura d'arrivo l'acquisto dalla Roma di Jeremy Menez. Non arriveranno Adebayor e Lass Diarra, che hanno un ingaggio fuori mercato,  Kharja potrebbe raggiungere Leonardo, mentre in uscita oltre a Makonda, che ha trovato l'accordo con il Brest, potrebbe partire Erding, corteggiato da Schalke e Newcastle.

In attesa di perfezionare le cessioni di Bastos e Cissokho, il Lione cerca un centrocampista centrale che possa sostituire Toulalan: nel mirino Mudingayi del Bologna e Delvin Ndinga dell'Auxerre. Colpo del Tolosa che ha soffiato all'Arsenal l'attaccante Emmanuel Rivière, il Saint-Etienne, che perderà anche Matuidi (Il Psg è in vantaggio su tutti), sta pensando a Jérémy Clément e all'esterno paraguaiano Marcelo Estigarribia.