33
Eccola, l'ennesima pepita d'oro dal Sudamerica. A sfornarla è ancora una volta il Brasile: chi ha dato un'occhiata all'Under 17 della Seleçao si sarà accorto di quel trascinatore di nome Lincoln, un jolly d'attacco tutto rapidità e talento che promette davvero benissimo, classe 2000, di proprietà della fantastica cantera del Flamengo che sta sfornando giovani sempre più interessanti. Pepita d'oro non solo in senso figurato perché adesso il Mengao lo mette in vendita a peso d'oro, un grande classico in Brasile tra operazioni capolavoro (vedi Gabriel Jesus) o delusioni (vedi Gabigol).

JUVE, LA LEGGE DI VINICIUS - Tra i tanti club presenti al Mondiale Under 17 dove Lincoln sta brillando c'è anche la Juventus. Nella rete degli uomini del ds Paratici c'è questo nome appuntato da anni, seguito a lungo questo prospetto che può incantare in futuro. Eppure, mai al punto da fare un investimento alle cifre pretese dal club brasiliano. Per la dirigenza bianconera c'è infatti una linea chiarissima su questo classe 2000: per Lincoln vale la 'legge di Vinicius Jr', l'altro gioiello del Flamengo passato al Real Madrid per 45 milioni di euro (!) con pochissime partite all'attivo in prima squadra. Non si spenderanno queste cifre, come per Vinicius (osservato e apprezzato da tempo, ma non avvicinabile a quei costi) e allo stesso modo per Lincoln. Su cui hanno messo gli occhi Real Madrid e Manchester United, la Juve c'è ma non farà nessun tipo di asta. Messaggio chiaro, ad ora non è partita una trattativa, solo contatti informativi. Senza follie...