Il Napoli è eliminato dalla Champions League. La squadra di Carlo Ancelotti perde 1-0 ad Anfield contro il Liverpool: decide un gol di Mohamed Salah. Il Liverpool accede agli ottavi di finale con questi tre punti, gli azzurri giocheranno i sedicesimi di finale di Europa League. Il Napoli recrimina per un mancato rosso a van Dijk, che al 13’ del primo tempo ha steso Mertens mettendo a rischio l'incolumità dell’avversario. Per l’arbitro l’intervento del difensore olandese meritava solo un giallo. Primo tempo che ha visto il Liverpool protagonista in diverse occasioni e il Napoli in grande sofferenza fino al gol del vantaggio dei Reds siglato da Salah, che ha saltato Mario Rui e concluso col destro sotto le gambe di un non impeccabile Ospina. Nel finale di tempo il Napoli è andato vicino al pareggio, ma senza riuscire a trovarlo.

Secondo tempo spettacolare, con ripartenze da una parte e dall’altra. L’occasione più ghiotta per il Napoli è arrivata al 75’ con Callejon, che da pochi passi su assist di Insigne ha sparato alto. Prima e dopo, il Liverpool in contropiede ha più sfiorato svariate volte la rete del 2-0. Con Salah al 50’, che ha sparato a lato dopo un errore di Mario Rui. Sempre con l’egiziano al 74’, quando Ospina si è reso protagonista con un doppio super intervento. Liverpool vicino al 2-0 anche nel finale, con Mané che da due passi ha sparato alto su assist di Salah. Triplice fischio dell’arbitro, il match termina 1-0 per il Liverpool. Il Napoli esce a testa altissima dalla Champions League, con 9 punti, alla pari del Liverpool, ma giocherà i sedicesimi di finale di Europa League. Agli ottavi di Champions vanno i Reds, da secondi classificati.