10
Allarme rosso in casa Liverpool. L'infortunio di Joel Matip, sostituito al 60' della sfida pareggiata contro il West Bromwich, ha di nuovo messo in difficoltà Jurgen Klopp, che sarà costretto a inventarsi qualcosa in vista della trasferta di Newcastle, in programma mercoledì. Il camerunese ha lasciato il campo per un problema agli adduttori che non dovrebbe tenerlo fuori per molto, ma in casa Reds sanno dei continui infortuni dell'ex Schalke, per questo motivo stanno pensando seriamente di intervenire sul mercato, a caccia di un centrale che possa risolvere l'emergenza.

POCHE SCELTE - Con Virgil van Dijk e Joe Gomez out a lungo, l'allenatore tedesco può contare solo sul centrocampista centrale Fabinho, adattato con buoni risultati al centro della difesa, più i giovani e inesperti Rhys Williams e Nat Phillips, che hanno dato risposte positive ma non garantiscono quella impermeabilità e quella affidabilità necessaria per un club che lotta per vincere in Inghilterra e in Europa (negli ottavi di Champions League i Reds affronteranno il Lipsia). Ecco perché acquistare un nuovo centrale diventa fisiologico.
KABAK MA NON SOLO - In queste settimane la squadra mercato del Liverpool ha detto no allo svincolato Garay, che non gioca da giugno dopo la fine del suo rapporto con il Valencia, e valutato profili costosi già nel mirino, come quelli di Koulibaly e Upamecano, rispettivamente in forza al Napoli e al Lipsia, al momento i nomi in cima alla lista sono quelli di Ozak Kabak dello Schalke, obiettivo anche del Milan, e Per Schuurs dell'Ajax, sul taccuino anche dell'Inter. Dei nerazzurri piace Milan Skriniar, ma il prezzo, superiore ai 60 milioni di euro, è un ostacolo, a oggi, insormontabile. Il Liverpool si muove, Klopp presto avrà un nuovo difensore.