Calciomercato.com

Livorno-Juve Stabia:| Le voci dallo spogliatoio

Livorno-Juve Stabia:| Le voci dallo spogliatoio

  • Nicola Fatighenti

In un match dominato dall'equilibrio nel primo tempo, il Livorno archivia la pratica Juve Stabia nel secondo, con ben tre gol negli ultimi 20 minuti. La squadra campana parte forte nel primo quarto di gara, grazie a una difesa impenetrabile e ad un attacco guidato da Raimondi, ottimo nei dribbling, meno buono nella concretezza. L'equilibrio iniziale si rompe definitivamente con il fischio della ripresa. Il Livorno sale in cattedra grazie a un fraseggio palla a terra che riesce a penetrare (con non poca difficoltà) la metà campo della Juve Stabia. Al 15' si sblocca la partita: sul cross di Pieri dalla sinistra il tiro di Rampi viene respinto da Colombi, facendo finire così la palla fra i piedi di Dionisi che con una rasoiata centrale buca la gambe del numero 18 campano. Gli amaranto volano sulle ali dell'entusiasmo, cosicché i tentativi degli attaccanti e dei centrali livornesi si susseguono a ripetizione. Proprio nel momento migliore del Livorno arriva la clamorosa occasione da gol della squadra ospite: al 21' un cross di Baldanzeddu (appena entrato) finisce sulla testa di Sau, costringendo Bardi a una parata fuori dall'ordinario. Negli ultimi minuti arrivano i gol di Salviato (39') e di Barone (47'), che chiudono un match deciso nel secondo tempo. Da sottolineare le prestazioni di Pieri e Dionisi da una parte e quelle di Raimondi e Maury dall'altra.

LIVORNO
 
Il centrocampista del Livorno, Mirko Bigazzi: 'Vittoria molto importante contro una buona squadra. L'assist a Barone? Simone è eccezionale, sia come giocatore che come uomo. Adesso mettiamo la testa al match di Vicenza: sarà una partita dura'.
 
JUVE STABIA
 
L'attaccante della Juve StabiaTomas Danilevicius: 'Non è il ritorno che avevo in mente (come ex del Livorno, ndr). Abbiamo giocato bene, come nelle altre partite, ma siamo stati puniti da minime disattenzioni. Abbiamo retto con coraggio il primo tempo, poi il Livorno è rientrato a denti stretti e noi siamo andati in tilt, specie dopo il primo gol'.

Altre notizie