Commenta per primo

Pensando al Napoli mi sono ricordato le mie origini. Quelle di un matematico. Fantasticando mi sono posto la domanda “ quale è oggi la probabilità che il Napoli vinca lo scudetto? Ed ho cominciato a scavare nei miei ricordi di matematica. Intanto che cosa è la probabilità ? E’ un numero compreso tra 0 ed 1. A che cosa si applica la probabilità? Ad un insieme di eventi. Per intenderci pensiamo ad un comune dado. Con le facce numerate da 1 a 6 . Perfettamente bilanciato. Per evento intendiamo ogni situazione che sia riferita ad un lancio del dado. “Esce 3” è un evento. “Esce un numero pari” è un evento. “ Esce un numero più grande di 2” è ancora un evento. Chiunque risponderebbe che la probabilità dell’evento “Esce 3” è 1/6. Mentre quella dell’evento “Esce un numero pari” è 3/6 . Se un evento ha probabilità 0 si parla di “evento impossibile”. Se ha probabilità 1 di “evento certo”. Per esempio ognuno degli eventi “Esce un numero più grande di 8” o “ Esce il numero 5.445” è un evento impossibile. Ha probabilità 0. Invece l’evento “esce un numero più piccolo di 10” è un evento certo. Ha probabilità 1. E questo è il punto.
Quale è dunque la probabilità che il Napoli vinca il campionato? Non lo so. Ma certamente non è 0. Cioè l’evento “il Napoli vince lo scudetto“ non è l’evento impossibile. Certo la probabilità è molto piccola. Diciamo 1/1.000.000 ? Oppure 1/1.000.000.000? Ma non è 0. E quindi bisogna provarci fino al termine del campionato. Ma si può calcolare questa benedetta probabilità di successo del Napoli? Torniamo al lancio di un dado. Come facciamo a dire che la probabilità dell’evento “esce 3” è 1/6. Facciamo (magari senza pensarci) il rapporto tra il numero dei casi favorevoli (che è uno, cioè “esce 3”) ed i casi possibili (che sono sei) . Torniamo allora alla probabilità che il Napoli vinca il campionato. Il caso favorevole è uno , cioè il Napoli vince il campionato. I casi possibili sono due. Lo vince e non lo vince. Allora la probabilità che il Napoli vinca il campionato è 1/2? Cioè il 50%? C’è qualcosa che non funziona …. Ma lasciamo perdere.
Allora cambiamo metodo. E prendiamo a prestito da De Finetti la seguente definizione di probabilità la probabilità di un evento A è la misura del grado di fiducia che un individuo coerente attribuisce, secondo le sue informazioni e opinioni, all’avverarsi di A. Ebbene il mio grado di fiducia è piccolo ma non è zero. Sei punti di distanza sono in tutto due vittorie. Nelle ultime quattro partite il Napoli ha fatto 9 punti A questo ritmo dovrebbe fare 25 punti nelle prossime undici partite. Arrivando a 77 punti. Il campionato 2005-2006 l’Inter lo ha vinto con 76 punti. Quindi si può sperare. Allora avanti tutta. Finché c’è vita c’è speranza. Certo sperare non significa essere certi. Anzi, assumo tra me e me l’impegno a non ritenere, poi, fallimentare un terzo o quarto posto.