100
Claudio Lotito attacca ancora i tifosi laziali tirando in ballo stavolta anche quelli della Roma durante un evento elettorale a Viterbo:  “Io non sono abituato a vendere sogni, bensì realtà. Quando porti i fatti, la gente non torna sui propri passi, ma vuole sempre di più. Abbiamo vinto la Supercoppa con l’Inter di Mourinho che aveva vinto il triplete. E il giorno dopo allo stadio non c’era nessuno. I laziali sono particolari, forse li ho abituati troppo bene", ha detto. E poi il paragone con i tifosi giallorossi: “Sono contenti anche se va male perché loro dicono che la Roma non si discute, si ama. A inizio stagione partono per vincere il campionato, ma poi si accontentato di lottare per altre posizioni. Noi laziali invece siamo diversi”.