Commenta per primo

Arpad Weisz è stato uno dei più grandi allenatori della storia del calcio, primo vincitore di un campionato a girone unico (1929-30 con l'Inter) e del Torneo delle Esposizioni, la Champions League odierna (1937 con il Bologna). Il tecnico ebreo-ungherese fu deportato dai nazisti dopo che gli era stato impedito di allenare gli olandesi Dordrecht e perse la vita all'inizio del 1944 in Polonia. Oggi all’Arena Civica ‘Gianni Brera’ gli Allievi di Milan, Bologna e Inter giocano un triangolare a lui intitolato dal titolo “Il calcio unisce, il razzismo divide”. Le squadre scenderanno in campo con una apposita maglietta celebrativa.