1

"È una sfida, una sfida per me": l'attaccante brasiliano Lucas Moura, a lungo nei sogni dell'Inter, si è presentato così al suo primo giorno da giocatore del Paris Saint Germain. L'ex giocatore del San Paolo è stato presentato ufficialmente al museo di arte islamica di Doha dopo firmato un contratto di quattro anni e mezzo. Accanto a il presidente della PSG Nasser El Khelaifi e il direttore sportivo Leonardo. "Il Paris St Germain - ha detto il 20enne attaccante, che vanta già presenze e tre gol con la nazionale verdeoro - è in continua evoluzione. Leonardo mi ha aiutato a questa decisione in modo da poter continuare con la mia ex squadra in Brasile fino alla fine del la stagione".

SPESA IMPORTANTE - Per averlo il club parigino ha sborsato ben 45 milioni di euro. "Questo è un passo molto importante della mia carriera - ha spiegato Lucas -. In Europa ci sono i campionati più forti, e il PSG ha una lunga storia con i giocatori provenienti dal Brasile e spero di poter scrivere una nuova pagina di questa storia". "Siamo molto soddisfatti di iniziare l'anno con una i migliori giocatori del mondo" ha detto il presidente Nasser El Khelaifi, che ha anche ringraziato Leonardo per "l'ottimo lavoro. Senza di lui non avremmo avuto Lucas Moura" ha precisato. Il brasiliano, da alcuni definito in patria "il nuovo Jairzinho", si è unito subito alla sua nuova squadra, ma Leonardo non ha detto se sarà in campo domani nell'amichevole di Doha con il Lekhwiya.