Commenta per primo

"Faremo tutto il possibile per vincere il derby. So bene che non è una partita come le altre, affrontiamo la Lazio che è il nostro avversario più importante. Giocheremo per fare come sempre la nostra partita, cercando di vincere la gara che so essere particolarmente importante per i nostri tifosi". Queste le parole del tecnico della Roma, Luis Enrique, alla vigilia del derby di domani sera contro la Lazio. "Arriviamo al derby in perfette condizioni fisiche, tecniche e psicologiche, anche grazie alla fiducia, frutto degli ultimi risultati positivi - ha proseguito in conferenza stampa il tecnico spagnolo - Sappiamo che la Lazio è una squadra forte e può contare su attaccanti di grande qulità come Klose e Cissè, e che sarà difficile da battere. Mi dispiace molto che Totti non sarà in campo. Per noi averlo è sempre importante, con la Lazio ancor di più. Pjanic, però, sta bene, è al 100% ed è a disposizione".

Infine sulla battuta di Totti su Reja: "Lui uomo derby? Questa è la classica domanda a trabocchetto di fine conferenza, quando uno tende a tranquillizzarsi e abbassare la guardia. So che a Roma sul derby si scherza molto, la rivalità è forte, ma io ho il massimo rispetto per tutti i miei colleghi".