77
Il Milan, ieri sera, ha mostrato ancora un carattere da squadra vera, che non si arrende mai. Vincenzo Montella sta portando avanti un progetto tecnico condiviso dai suoi giocatori, nonostante il mercato di gennaio non gli abbia regalato quell'innesto a centrocampo necessario per proporre una certa idea di calcio. Un'esigenza primaria ed evidente, da almeno un paio di stagioni a questa parte.

FARI SU LUIZ GUSTAVO - C'è un nome segnato in rosso sull'agenda in vista di giugno. Si tratta di Luiz Gustavo, regista classe 1987 con una carriera divisa con le maglie di Hoffenheim, Bayern Monaco e Wolfsburg.  Mancino, con una ottima esperienza internazionale e all'occorrenza utilizzabile come mezzala. Un identikit che ben si sposa con le esigenze del Milan. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, ci sono stati dei contatti tra le parti ed è un nome da tenere in considerazione.

IL PREZZO SCENDE - I prossimi potrebbero essere gli ultimi mesi con la maglia del Wolfsburg per il nazionale brasiliano. Luiz Gustavo vuole provare l'avventura in Italia, dopo averla sfiorata in passato. A gennaio ci era andata vicina la Juventus, in passato anche l'Inter. Come per il compagno di squadra Ricardo Rodriguez, esiste una clausola rescissoria sui 20 milioni valida per l'estate. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, il prezzo adesso si è abbassato nettamente, in virtù di un contratto in scadenza nel 2018. Potrebbero bastare dieci milioni per convincere il club tedesco, un'opportunità che il Milan sta studiando.