99
Roberto Mancini e la Federcalcio italiana hanno raggiunto l'accordo economico per affidare al tecnico jesino la panchina della Nazionale per le prossime due stagioni. Decisivo l'incontro andato in scena stamattina a Roma tra le parti, dopo la rescissione consensuale del contratto che legava ancora Mancini allo Zenit San Pietroburgo, avvenuta nella giornata di ieri. E' attesa per domani la firma ufficiale sul contratto che legherà il nuovo ct all'Italia fino a giugno 2020, con opzione di rinnovo biennale e con un ingaggio di circa 2 milioni di euro più bonus, mentre la presentazione potrebbe essere fissata al prossimo 21 maggio, a una settimana esatta dall'esordio nell'amichevole contro l'Arabia Saudita. 

Lo stesso Roberto Mancini è atterrato all'aeroporto di Fiumicino dopo mezzogiorno, dichiarando ai giornalisti presenti: "Sono contento di essere in Italia, vediamo quello che succederà domani".