Commenta per primo

Roberto Mancini scarica Tevez. Il tecnico italiano del Manchester City ha dichiarato alla vigilia della sfida di Champions League col Bayern Monaco: "Tevez si è comportato in modo stupido, un grande calciatore non dovrebbe farlo. Ero veramente arrabbiato con lui perché non me l'aspettavo, abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto".

"Prima non avevo mai visto un giocatore che si rifiuta di entrare in una partita così importante, con ancora quaranta minuti da giocare. Dieci giorni dopo, l'ho invitato a venire da me per parlare. Gli ho detto che, se si fosse scusato con me, con il club e con i suoi compagni, sarebbe rientrato in squadra. Io lo avrei perdonato, ma lui ha replicato dicendo che non doveva scusarsi con nessuno".

Per il manager dei Citizens, a questo punto Tevez può anche partire, anzi, 'deve' partire: "È importante vendere Tevez. Se ha la possibilità di andare in Italia, sono contento per lui", spiega a Skysports.

Al Milan già a gennaio? "Non so quale sia la situazione con Carlos in questo momento. Penso che per noi sia importante venderlo, possiamo farlo per lui e per il club. Va in Italia? Felice per lui".
 

Get Adobe Flash player