Commenta per primo

Dopo essere stato corteggiato dal Napoli e aver detto 'no' alla proposta dello Sporting Lisbona - anche perché il candidato a diventare presidente del club biancoverde che aveva formulato l'offerta ha perso le elezioni -, davanti a Marco Donadel sono rimaste due candidature: Genoa e Lazio.

L'offerta di contratto della Fiorentina, per un rinnovo biennale, è stata infatti giudicata insufficiente, e mentre tutte le strade sembravano portarlo a firmare per il club di Preziosi (la moglie Chiara, peraltro, è nativa di Genova), anche per le insistenze dell'ex compagno in viola Dario Dainelli, nelle ultime 48 ore è arrivato il rilancio della Lazio, che sembra decisivo e definitivo: tre anni di contratto, con premio a gettone di presenza in caso di partecipazione alla Champions League la prossima stagione.