Un'annata tribolata per le ambizioni della Vecchia Signora. C'è la necessità di ridefinire, rinforzandola, una squadra che dalla prossima stagione vuole puntare decisamente in alto. Il dg Giuseppe Marotta: "Pirlo e Bastos sono da Juve. Nei miei campetti il milanista c'è, poi si vedrà...Quanto al brasiliano, non è un mistero che stiamo puntando forte su di lui".

"Adesso due top player, uno in attacco e uno a centrocampo. Buffon? Per noi rimane. Menez e Vucinic raggiungibile soltanto attraverso scambi. Aquilani resta all'80%. Trattiamo con il Liverpool".

Capitolo allenatore: "Mazzarri e Spalletti? La maglia della Juve pesa, non soltanto per i giocatori, ma anche per il tecnico. Costruire le squadre per Walter non è così facile. Luciano allo Zenit sta come uno Zar, perso proprio che non tornerà ora in Italia, ma resterà a San Pietroburgo fino alla fine del suo contratto".