Calciomercato.com

  • Mbappé sostituito con il PSG in svantaggio, Luis Enrique: 'Abituiamoci a giocare senza di lui'

    Mbappé sostituito con il PSG in svantaggio, Luis Enrique: 'Abituiamoci a giocare senza di lui'

    • FA
    Il Paris Saint-Germain si sta già abituando a giocare senza Kylian Mbappé, anche nei momenti più caldi. I parigini hanno pareggiato contro il Rennes nella 23esima giornata di Ligue 1 e lo hanno fatto con una rimonta in extremis. Senza l'attaccante francese, in scadenza di contratto e promesso sposo del Real Madrid.

    IL CAMBIO DELLA DISCORDIA - Stupore al Parco dei Principi al 65', il PSG sta perdendo (bretoni in vantaggio dal 33' per la rete di Amine Gouiri), si alza la lavagnetta delle sostituzioni e il numero indicato in rosso è il 7: Luis Enrique decide di togliere Mbappé, richiama in panchina la stella francese mentre la sua squadra è sotto 0-1 e inserisce al suo posto Gonçalo Ramos.

    MOSSA VINCENTE - La mossa genera mormorii sulle tribune dello stadio, ma alla fine si rivela vincente perché proprio l'attaccante portoghese realizza al 97' il definitivo pareggio trasformando un calcio di rigore, contestato dalla formazione ospite.

    ESCLUSO E SOSTITUITO - Un PSG che prova ad essere sempre meno dipendente da un giocatore che, tra pochi mesi, saluterà la Tour Eiffel per iniziare una nuova avventura in Spagna, a Madrid con la maglia del Real. Lo conferma la gestione di Luis Enrique da quando è stata resa nota la decisione del giocatore di non rinnovare il contratto in scadenza con i parigini e dunque di partire a parametro zero a luglio. Mbappé era stato escluso dall'undici titolare nella precedente partita contro il Nantes, entrando solo al 62' e chiudendo la partita su rigore, questa volta contro il Rennes è stato tolto mentre la sua squadra era in svantaggio.

    PERCHE' LUIS ENRIQUE HA TOLTO MBAPPE' AL 65' - Gestione del presente e programmazione del futuro, a confermare queste motivazioni dietro il cambio ci ha pensato lo stesso Luis Enrique al termine della partita tra PSG E Rennes: "Dobbiamo abituarci a non giocare con Kylian, prima o poi succederà - riporta RMC Sport -. Quando lo riterrò opportuno giocherà o non giocherà, come fanno tutti gli allenatori con i propri giocatori. Voglio la massima competitività per la prossima stagione. Voglio che ogni giocatore titolare di questa squadra del PSG pensi che questa sia una grande opportunità. Questo è quello che cerco in questa stagione e per la prossima".

    Altre Notizie