12

Melissa Satta, la fidanzata di Kevin Prince Boateng, è stata ospite dell'Alfonso Signorini Show su Radio Monte Carlo e ha parlato sul tema del razzismo. 

"Io capisco il tifo e tutto quanto, però ci deve essere un'educazione anche in quello perché è uno sport e fin da piccoli i bambini dovrebbero essere educati in modo che da grande uno sappia anche meglio come gestirsi.

 Quelli erano adulti e non erano bambini che non capiscono. Anche in queste partite di minore importanza bisognerebbe dare un esempio. Se in un'amichevole ci si comporta così, in una finale di Champions League uno cosa arriverà a fare? Un tempo anche a scuola c'era la lezione di educazione civica. Io le scuole le ho terminate da un bel po', ma ricordo che anche alle elementari avevo il libro di educazione civica. Bisognerebbe ripristinarla". 

"Italia ancora razzista? Se succedono queste cose, evidentemente qualcuno c'è, che siano 1, 10, 50 non lo so, fatto sta che secondo me bisognerebbe educare tutti da bambini a queste cose, non possono e no devono succedere".