Commenta per primo

 

Quasi ci siamo, lunedì 3 parte ufficialmente la 'finestrà di mercato di gennaio e tutte le squadre si stanno muovendo per farsi trovare pronte. Smaltite le scorie di cene e veglioni di fine anno, direttori sportivi, manager e procuratori sono pronti, in Italia come all'estero. Il nuovo anno si è aperto con l'annuncio di due affari da parte del Bayern Monaco: uno ampiamente scontato, visto che è stata ufficializzata la cessione dell'argentino Demichelis al Malaga; l'altro a sorpresa. In Baviera arriva infatti la 23enne mezzala brasiliana Luiz Gustavo, 'gioiellò dell'Hoffenheim ed in passato convocato da Dunga per la Sele‡ao. In Italia continua a fare notizia il Milan, con la partenza di Ronaldinho da Dubai verso il Brasile. Il presidente del Gremio Paulo Odone lo attende a braccia aperte: «Ci serve per puntare alla Libertadores», ha detto oggi il dirigente del club gaucho, certo che la trattativa si concluderà positivamente nonostante il tentativo d'inserimento del Palmeiras. Da Rio segnalano che Adriano non è partito per Roma neppure oggi. «L'importante è che la Roma sappia quando torna», ha commentato il procuratore dell'attaccante Gilmar Rinaldi. Fonti vicine al calciatore fanno sapere che l'Imperatore sarebbe intenzionato a ripresentarsi in Italia soltanto il 6 gennaio, e che, avendoci ripensato, potrebbe chiedere di essere ceduto al Corinthians, dove farebbe coppia con l'amico Ronaldo. La Roma non commenta, e intanto sta tentando di cedere anche Doni e Cicinho, dopo che Julio Baptista si è sistemato al Malaga. In entrata è previsto l'arrivo di Behrami, che avrebbe già trovato casa nel quartiere dell'Eur. In uscita, ma solo a luglio, la Roma rischia di perdere la coppia centrale della difesa: Mexes non ha ancora allungato il contratto ed ora è libero di firmare per altre squadre, mentre Juan rimane l'obiettivo numero uno dell'Inter, che inizialmente avrebbe voluto farsi avanti anche subito ma ora ha deciso di rimandare il tutto alla prossima estate. Sull'altra sponda del Tevere il presidente Lotito è certo che alla fine Santa Cruz passerà alla Lazio. Intanto però non c'è l'accordo con il giocatore sull'ingaggio. Il ds Tare sta anche tentando di fare chiarezza sulla situazione di Fabio Santos, esterno del Gremio che non avrebbe un passaporto comunitario. L'alternativa sarebbe l'italo-tedesco Diego Contento del Bayern Monaco. Intanto il portiere di riserva Berni sta per rinnovare il contratto: firmerà un triennale. Respinta, almeno per ora, la proposta dell'Inter, che aveva offerto i prestiti gratuiti dell'ex romanista Mancini e di Suazo. Molto movimento per gli attaccanti. La Juve ne vuole uno, ma prima deve sistemare Amauri, che però ha un ingaggio troppo alto per molte squadre. Maccarone, dopo l'infortunio di Pinilla, ha deciso di non lasciare più Palermo, mentre Toni sta riflettendo sul possibile addio, dopo pochi mesi, al Genoa.
 
L'attaccante campione del mondo potrebbe passare ad una delle due milanesi, ed in Liguria lo sostituirebbe Floro Flores, per il quale Preziosi ha fatto un'offerta di 3,5 milioni all'Udinese. In maglia genoana è già arrivato Paloschi dal Parma, società che vuole prendere il giovane Borini dal Chelsea e tratta con il Manchester United per il prestito di Macheda. Il leccese Corvia potrebbe lasciare la serie A ed il Lecce per passare all'Atalanta, mentre per cedere Okaka al Bari la Roma attende solo il ritorno di Adriano. I pugliesi hanno chiesto anche Rudolf al Genoa, e ci sono buone possibilità che la trattativa vada a buon fine.