4
Terza amichevole precampionato per il Napoli. Dopo le vittorie contro Anaune Val di Non e Perugia, arriva il pareggio nel primo test a Castel di Sangro. Termina 2-2 contro l'Adana Demirspor, squadra allenata da Vincenzo Montella. Succede tutto nel secondo tempo con Lozano che la sblocca, prima della rimonta dei turchi su doppio rigore. In extremis arriva il pareggio con il messicano che propizia l'autogol di Cokcalis. Questi i promossi e i rimandati del match:



PROMOSSI:

Lozano: protagonista in occasione di entrambi i gol del Napoli. Sblocca la gara con un buon inserimento dalla destra e propizia allo scadere il gol del 2-2 finale.

Kvaratskhelia: è il giocatore che ha più fiammate di tutti in campo. Punta con personalità gli avversari e riesce a trovare spesso delle giocate di livello. Pennella un cross perfetto per il taglio di Lozano che vale l'1-0.

Gaetano: a sorpresa viene lanciato dal primo minuto. Ha buone qualità, questo è noto, e da alcune combinazioni con Anguissa nello stretto nascono delle azioni interessanti per il Napoli. Vuole giocarsi le sue chances in azzurro e in questo modo potrà convincere Spalletti.

RIMANDATI:

Olivera: torna dall'infortunio e inizia a riassaporare la sensazione della partita. Deve trovare ancora la miglior condizione, non spinge con forza lì davanti e ha qualche difficoltà in fase difensiva. Infatti il suo impatto non è dei migliori, con il rigore generato a pochi minuti dalla fine.

Elmas: spesso fumoso e fine a sé stesso. Non incide, non trova mai lo spunto vincente.

Ostigard: prima volta con la maglia del Napoli e Spalletti lo tiene in campo per 90 minuti. Commette un'ingenuità nella ripresa: protegge male una palla che stava per uscire sul fondo, se la fa soffiare e da lì nasce il penalty del pareggio.

Meret: dopo una buona parata su punizione mostra uno dei suoi limiti ed esce a valanga, in ritardo, concedendo il rigore. Non è sereno e si vede, il Napoli ha bisogno quanto prima di un nuovo giocatore tra i pali.