Commenta per primo
L'arrivo sempre più probabile di Sinisa Mihajlovic a Firenze ha messo in fermento la comunità serba presente in città, che si raduna spesso durante il week-end nella zona della chiesa ortodossa in via del Leone. In particolare una rappresentanza di Vukovar e Srbrenica è pronta ad accogliere con striscioni, nel giorno della presentazione in viola, l'ex tecnico di Bologna e Catania. Da registrare che a Firenze il consolato serbo sarà aperto fra poche settimane, ma che proprio una squadra dell'ex stato jugoslavo parteciperà anche quest'anno, per il terzo anno consecutivo, al torneo di calcetto denominato 'senza frontiere', organizzato dal comune di Firenze fra le comunità più numerose in città.