Commenta per primo
Ecco alcune battute di Pantaleo Corvino a Toscana Tv: "Non manca chiarezza sulla vicenda Prandelli. E' successo qualcosa che non ci aspettavamo. Noi abbiamo dato l'ok alla Federazione per trattare con Prandelli e dopo il rientro dal Canada sapevamo che il mister si sarebbe incontrato con Abete. Poi, dai media abbiamo saputo dell'accordo e ancora nessuno ci ha comunicato niente ufficialmente. Noi ci aspettavamo dalla Federazione e da Prandelli una comunicazione diretta, perchè dobbiamo programmare il nostro futuro. L'ufficio stampa della Figc ci aveva annunciato una chiamata che non è mai arrivata. Per questo siamo usciti con quel comunicato. Detto questo, non c'è nessun caso. Ci serve solo una comunicazione ufficiale per annunciare il nuovo tecnico. Mihajlovic? Ci piace, siamo orientati su di lui. Prima di annunciarlo dobbiamo rescindere con Prandelli ed il suo staff". SU ANDREA DELLA VALLE: "E' molto più presente adesso di quando era Presidente. Qualcuno vuole strumentalizzare questa situazione" SUL MERCATO: "Mantenere questo gruppo sarebbe già un risultato eccezionale, ma questo non vuol dire che io non cercherò di migliorarlo ancora. Valuterò le opportunità di mercato ma ovviamente so già dove andare ad intervenire. Una cosa deve essere chiara. La Fiorentina cercherà solo giocatori in grado di garantire il salto di qualità, non le alternative. Questa è chiarezza. Dobbiamo dire quali sono le nostre possibilità. Abbiamo il quinto monte ingaggi e ciò a dimostrazione dei grandi sforzi della nostra proprietà. Poi i tifosi possono anche essere scontenti ma noi diciamo con chiarezza come stanno le cose" SU GILARDINO, VARGAS, FREY E MUTU: "Ancora una volta mi devo ripetere, dicendo cose che anche il Presidente ha già sottolineato. La società non vuole vendere i big, se poi qualcuno di loro vorrà partire allora saremo pronti a reinvestire i soldi sul mercato. La Fiorentina resterà sempre competitiva come negli ultimi anni" SUL SUO APPUNTAMENTO CON I TIFOSI: "Dicono sempre che non stiamo in mezzo alla gente e visto che ora possiamo gestire il Franchi abbiamo deciso di organizzare questo incontro con tifosie giornalisti"