Commenta per primo

L'agente di Marco Amelia, Carlo Pallavicino, parla del suo assistito ai microfoni di MilanNews.it.
 
In queste ore è tornata d'attualità la voce di un possibile approdo in Russia di Marco Amelia. Le risulta?
 "Posso confermare che un club moscovita lo sta seguendo con molto interesse. Hanno monitorato le sue ultime prestazioni e c'è stato un ritorno di fiamma tanto che pure a Dubai c'erano osservatori russi per seguire da vicino Marco".
 
Il club in questione è lo Spartak con il quale già qualche anno fa ci fu una trattativa...
 "Si quattro anni fa addirittura l'affare era concluso tanto che Amelia aveva già effettuato le visite mediche. Poi all'ultimo il presidente Spinelli cambiò idea e la trattativa sfumò. In questi anni è rimasta intatta la stima dei dirigenti russi nei confronti di Marco".
 
Qualcosa dunque potrebbe succedere?
 "Il mercato russo chiude più tardi rispetto a quello italiano, pertanto potrebbe anche essere una situazione che va per le lunghe. Bisognerà valutare tante cose. Al momento è difficile fare ipotesi".
 
Il Milan però apprezza molto Amelia...
 "Marco si è sempre fatto trovare pronto e questo non è passato inosservato in casa rossonera. Oltretutto è un ragazzo ambizioso, eppure, pur non giocando sempre, è saputo stare al suo posto, conquistando consensi e apprezzamenti da parte della dirigenza milanista per il suo comportamento".
 
Per la fascia sinistra del Milan è rispuntato il nome di De Ceglie: le risulta?
 "Quello che posso dire è che Braida stima molto il ragazzo, inoltre un anno e mezzo fa ci fu una trattativa concreta per portarlo a Milano. Considerato il fatto che Paolo va in scadenza nel 2013 non sarebbe affatto strano che lo stiano seguendo ancora...".