Calciomercato.com

Milan: attesa per Leao, nove giorni decisivi per Pioli e futuro

Milan: attesa per Leao, nove giorni decisivi per Pioli e futuro

  • ET
  • 75
Il Milan è davvero guarito? La partita vinta 3-1 a San Siro contro il Frosinone ha ridato fiducia e serenità al gruppo rossonero che era uscito fortemente ridimensionato dal pesante ko di Champions League contro il Borussia Dortmund. Ora davanti a Stefano Pioli si aprono 9 giorni che saranno altrettanto decisivi non solo per il disperato tentativo di passaggio agli ottavi di finale di coppa, ma anche per il proseguo del campionato. 

DOPPIA SFIDA FONDAMENTALE - Se il Milan è davvero guarito lo scopriremo innanzitutto sabato 9 dicembre alle 18 quando al Gewiss Stadium di Bergamo i rossoneri affronteranno l'Atalanta in una sorta di nuovo cerchio che si chiude dopo che l'epopea di Pioli inizio proprio in seguito a un 5-0 subito in terra bergamasca. Una gara tosta, su un campo da sempre ostico e in cui tutti fanno fatica a cui seguirà soltanto 4 giorni dopo quella da dentro o fuori con il Newcastle non solo per la Champions, ma anche per una eventuale ricaduta in Europa League.

ATTESA PER LEAO - La buona notizia potrebbe arrivare dall'infermeria, nella giornata di domani (martedì 5 dicembre) adsono attesi nuovi esami strumentali per Rafael Leao. Se è vero che esiste un Milan con lui e uno diverso e meno efficace senza di lui averlo oppure no in queste due gare sarà quanto mai decisivo. Le sensazioni sono ottime per la gara di coppa, non altrettanto, ma comunque positive, per quella contro l'Atalanta, ma saranno i test medici a verificare a che punto è il recupero della lesione al bicipite femorale della coscia destra. Pioli si gioca tanto del credito recuperato col Frosinone e non può più fare a meno della sua stella più lucente.

Altre notizie