47
L'Empoli per il Milan ha sempre un sapore speciale. O forse sarebbe più corretto dire per molti dei suoi uomini più chiacchierati, che storicamente contro i toscani vivono momenti indelebili. Gol che restano impressi nella memoria, che rappresentano punti di svolta o unici highlights di una carriera in rossonero altamente deludente. E' il caso di Andreas Andersson, meteora svedese arrivata dal Goteborg, che il 5 ottobre 1997 firma la sua unica marcatura col Milan in Serie A grazie a un colpo di testa nel corso di Empoli-Milan, terminata 0-1. O di altri due bomber, favolosi con altri colori addosso, che siglarono gli unici gol con la maglia del Diavolo al Castellani: Fernando Torres, nel 2-2 del 13 settembre 2014, e Cristian Vieri, il 26 ottobre 2005, nel 3-1 finale. 

CDK COME KAKA'? - Ci sono altri ricordi, decisamente più piacevoli, legati agli attaccanti del Milan contro l'Empoli:  il 10 aprile 1988 Marco Van Basten, di ritorno dal lungo infortunio, segna il gol-vittoria fondamentale nella corsa allo scudetto contro il Napoli di Maradona. Il 6 dicembre 2003 Kakà trova una rete meravigliosa e decisiva, in una stagione chiusa poi con il tricolore. Contro l'Empoli, nel maggio 1999 Oliver Bierhoff trova la prima e unica tripletta in maglia rossonera, nel febbraio 2019 Kris Piatek riesce per la quinta gara ufficiale consecutiva a fare gol con la maglia del Milan. De Ketelaere sogna il primo gol questa sera, di certo conosce già il modello a cui ispirarsi.