Calciomercato.com

  • Milan, Calabria: 'Remiamo tutti dalla stessa parte. Pulisic-Pellegrini un fraintendimento, le parole di Cardinale...'

    Milan, Calabria: 'Remiamo tutti dalla stessa parte. Pulisic-Pellegrini un fraintendimento, le parole di Cardinale...'

    Il Milan batte la Lazio e sbanca l'Olimpico tra le polemiche. Al termine della partita, il difensore e capitano rossonero Davide Calabria è intervenuto a DAZN: "Vittoria sofferta, ma ci interessavano i tre punti al di là degli episodi. Parliamo di calcio. Nel calcio c'è anche queste situazioni: non è stato un bello spettacolo per chi segue, c'era un po' di tensione e di adrenalina in corpo...".

    PULISIC E IL ROSSO A PELLEGRINI - "Non si era accorto dell'uomo a terra, lui pensava che Luca Pellegrini stesse proteggendo palla e ha provato l'anticipo. C'è stato un fraintendimento. Pulisic è uno dei ragazzi più buoni che abbia mai conosciuto, non era sua intenzione fare questa cosa".

    LA SUA CONDIZIONE - "Sto recuperando la forma migliore, qualche allenamento in più è fondamentale".

    INTER - "C'è poco da dire: sta facendo un campionato incredibile ed è giusto fargli i complimenti. Stanno giocando un calcio bello, propositivo, subiscono pochi gol. Il nostro obiettivo è stare lì in avanti con loro".

    LE PAROLE DI CARDINALE - "E' la storia del Milan che dice che il Milan deve lottare per vincere per ogni scudetto e per ogni trofeo. Non serve che lo dice nessuno: è la storia che lo dice".

    OKAFOR - "E' un ragazzo timido, se sta bene fisicamente può darci una grande mano".

    IBRAHIMOVIC - "E' sempre Zlatan. Poi è in ruolo diverso, sta imparando anche lui. Con noi è più da dirigente che compagno di squadra, ma poi ci dice le cose quando le deve dire come faceva prima".

    LE CRITICHE - "Noi siamo concentrati sul campo, poi ciò che si dice fuori lo prendiamo con relativa importanza. Noi vogliamo vincere ogni partita. Fin quando saremo in questo gruppo e in questa squadra remeremo tutti dalla stessa parte".

    Altre Notizie