Calciomercato.com

Milan-Conti, la strategia dell'Atalanta e la nuova offerta rossonera: i dettagli

Milan-Conti, la strategia dell'Atalanta e la nuova offerta rossonera: i dettagli

  • Gianluca Minchiotti
Il Milan e Andrea Conti, una vicenda di mercato in piena evoluzione. In attesa delle prossime puntate, facciamo il punto di una situazione che è meno complicata di quel che le recenti dichiarazioni di Antonio Percassi, presidente dell'Atalanta, lascino intendere. 

ACCORDO CONTI-MILAN - Fra il classe 1994 di Lecco e la società rossonera l'accordo c'è, per un contratto quinquennale da due milion a salire. L'intesa è stata trovata nell'incontro di giovedì a Casa Milan fra il ds Massimiliano Mirabelli e l'agente dell'esterno dell'Atalanta, Mario Giuffredi. Nei giorni seguenti, il procuratore ha esternato la sua sicurezza: "Intesa totale col Milan, con l'Atalanta non ci saranno problemi".

LA STRATEGIA DELL'ATALANTA - E le parole di Percassi? "L'agente può dire quello che vuole, il Milan deve parlare con noi", ha dichiarato il massimo esponente della società orobica. La strategia nerazzurra è chiara: a fronte dei 18 milioni messi in previsione dal Milan, l'Atalanta fa sapere di non voler scendere al di sotto di 25 milioni. Dichiarazioni strumentali quindi quelle di Percassi, e legittime: ognuno, in una trattativa, tira l'acqua al proprio mulino, per raggiungere i propri obiettivi. 

IL MILAN VA SUL SICURO - Il Milan, forte della volontà del giocatore, che spinge per vestire il rossonero, ha in previsione un contatto con l'Atalanta a inizio settimana. L'ad Marco Fassone sentirà direttamente Percassi: 20 milioni più bonus potrebbe essere l'offerta buona per accontentare tutte le parti in causa e chiudere l'affare.   

Altre notizie