382
Le premesse non erano certo le migliori, con un campo al limite dell'impraticabile e le tante assenze da ambo le parti. Ma Milan e Juventus si sono divise tutto equamente: posta in palio, paura di perderla più desiderio di vincerla, rimpianti e poche certezze sul futuro. Il Diavolo sta ragionando step by step, con una visione votata al futuro. Ma il rischio, concreto, è quello di perdere di vista un presente che può regalare un obiettivo che manca da tanto, troppo, tempo.

COSA SERVE PER LO SCUDETTO - Tra martedì e mercoledì è atteso a Milano Marko Lazetic, centravanti classe 2004 in arrivo dalla Stella Rossa. Un acquisto molto interessante in ottica futura ma che potrà dire poco in questo campionato. Per provare a insidiare la splendida marcia dell'Inter per il titolo al Milan servirebbero 3 acquisti in questa ultima settimana di calciomercato: un difensore affidabile da testare anche in vista della prossima stagione, un trequartista forte data la scarsa resa di Brahim Diaz e un esterno destro con un livello tecnico e di personalità diverso rispetto a Messias e Saelemakers. Probabilmente arriverà solo il primo, domani in tal senso i riflettori saranno puntati sul contatto con il Tottenham per Tanganga. A meno che Maldini e Massara decidano di regalare un colpo a sorpresa con le caratteristiche di Romain Faivre.