20
Indossare la maglia nuova del Milan, quella della stagione 2020/21, per non indossarla più. E' già successo in passato, vedi Lapadula e Deulofeu, in gol contro il Bologna con quella che sarebbe stata la maglia del 2017/18 all'ultima casalinga, e succederà anche questa sera, nell'ultima contro il Cagliari di Zenga. Sì, perché il club, che ha deciso di affidarsi a Stefano Pioli, non cambierà tantissimo, ma qualcosa e qualcuno sì. E sono in tanti quelli con la valigia in mano.

C'è chi è sicuro di andare via, perché in scadenza (e pronto a rimettersi sul mercato) o a fine prestito; chi può rientrare in qualche trattativa di mercato come contropartita tecnica, chi invece andrà a farsi le ossa in prestito e chi, molto semplicemente, verrà ceduto in quanto non rientra nei piani: una squadra sul mercato. E ora andiamo a vedere caso per caso, partendo dalla porta, tutti quelli che possono lasciare il Milan. Non partiranno tutti, però...

Asmir Begovic, portiere del Milan in prestito dal Bournemouth, tornerà alla base. In rossonero rientrerà dal prestito all'Aston Villa Pepe Reina, e quindi, per il momento, nessuna possibilità di restare per il bosniaco ex Chelsea.