59
"Theo Hernandez è il miglior terzino della Serie A, è ovvio che in molti lo vogliano. Vedremo...": le parole di Manuel García Quilón, agente del francese, hanno spaventato e non poco i tifosi del Milan, che temono di perdere uno dei migliori calciatori della rosa rossonera, cercato e richiesto a gran voce da alcuni top club europei (soprattutto il PSG) che lo hanno notato durante la sua prima splendida stagione in Italia. In realtà dietro alle parole del procuratore spagnolo si nasconde una visione ben precisa del futuro dell'ex Real Madrid.

LE RICHIESTE DEI TOP CLUB E L'ADEGUAMENTO DEL CONTRATTO -Dietro alle parole di Quilòn di un futuro che dipenderà dalle offerte, vista e considerata l'impossibilità di grandi cifre per il suo cartellino, si nasconde la volontà di programmare con il Milan un contratto diverso da quello attuale, con un adeguamento a cifre ritenute più consone dall'entourage del giocatore: al momento infatti Theo percepisce un milione e mezzo di euro fino al giugno 2024, mentre al Real ne guadagnava due.
IL PREZZO DI 50 MILIONI E LA VOLONTA' DEL MILAN - L'apertura ad un'eventuale cessione al momento non è presa in considerazione, né dal club né dal giocatore. Il Milan ha le idee chiare: servono almeno 50 milioni di euro per poter far vacillare la dirigenza rossonera. Nel frattempo ieri, dopo una settimana di duro allenamento, il francese ha deciso di trascorrere il meritato riposo sul suo yacht, nei pressi di Capri, come pubblicato sul proprio profilo Instagram in una foto commentata anche dall'ex compagno Suso: ma a differenza dell'ex numero 8, il futuro di Theo per ora è saldamente al Milan.

@AleDigio89