Calciomercato.com

Milan, De Ketelaere è sul mercato: i rumors sull'Aston Villa

Milan, De Ketelaere è sul mercato: i rumors sull'Aston Villa

  • AD
  • 369
Charles De Ketelaere può lasciare il Milan dopo appena una stagione. Troppo negativo l'impatto col calcio italiano del trequartista classe 2001, che Stefano Pioli ha preso in considerazione con continuità soltanto nella primissima parte dello scorso campionato, salvo confinarlo successivamente ad un ruolo sempre più da comprimario. 32 presenze in Serie A, di cui appena 9 dal primo minuto, per un totale di 1100 minuti: un solo assist e nemmeno una rete è il misero apporto fornito dall'ex Bruges nel corso di un'annata che ha denotato tutte le sue difficoltà di adattamento ai ritmi del nostro calcio e al sistema di gioco di Pioli. Nel corso della passata stagione, a più riprese l'allenatore rossonero ha risposto in maniera evasiva alle domande circa la possibilità di concedere una nuova occasione al ragazzo, ma le sensazioni che arrivano da Milanello e da via Aldo Rossi conducono tutte verso una direzione. La cessione.

LE CIFRE DI CDK - Acquistato complessivamente per 35 milioni di euro al termine di una lunga trattativa, De Ketelaere è stato l'investimento più importante ed oneroso dell'ultima campagna acquisti condotta dalla coppia Maldini-Massara, il grande equivoco che ha accompagnato tutta l'ultima annata e uno degli "errori di valutazione" imputati ai rappresentanti della precedente area tecnica prima della separazione avvenuta ai primi di giugno. Il Milan ha preso e sta prendendo in considerazione tutte le ipotesi - compresa quella di una cessione in prestito per non disperdere interamente il valore di un asset del club - ma quella che si sta facendo strada con maggiore convinzione nelle ultime settimane è quella di una cessione a titolo definitivo, per recuperare quanto meno i soldi messi sul piatto poco meno di un anno fa e reinvestirli per la campagna trasferimenti attualmente in corso. L'attuale valore a bilancio di De Ketelaeere, che ha sottoscritto un contratto fino a giugno 2027 e percepisce un ingaggio da 2,2 milioni di euro netti a stagione, si aggira sui 28 milioni di euro, cifra al di sotto della quale Furlani e Moncada non possono spingersi per non registrare una minusvalenza.

L'ASTON VILLA CI PROVA - Informazioni ben note alle società che in queste ultime settimane hanno preso i primi contatti e raccolto le prime informazioni sulla disponibilità del Milan a trattare la cessione del giocatore. Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, insieme ad alcuni club provenienti dalla Bundesliga e dalla Ligue 1 la squadra che si è palesata sin qui con gli argomenti più concreti è l'Aston Villa. La formazione guidata da Unai Emery avrebbe messo sul piatto una proposta esplorativa di 25 milioni di euro, somma considerata insufficiente dal Milan ma sulla quale le parti potrebbero riaggiornarsi quanto prima. Una trattativa dai contorni ancora incerti ma che potrebbe anche subire un'accelerazione a breve, stante la volontà dei rossoneri di privarsi di De Ketelaere.

Altre notizie