Progetti, idee, ipotesi. Milan e Inter continuano a lavorare per trovare la strada giusta da seguire per il nuovo stadio. Due le principali alternative: un ammodernamento del Meazza - ipotesi preferita dal Comune, che concederebbe i terreni ai due club per 99 anni, come fatto per lo Stadium a Torino - oppure la costruzione di un nuovo impianto.

NUOVO STADIO A SAN SIRO? - Una cosa è certa: la questione stadio è ritenuta una priorità da Ivan Gazidis, da pochi giorni amministratore delegato del Milan. Come riporta il Corriere della Sera, sta prendendo sempre più corpo l'idea della realizzazione di un impianto completamente nuovo, con i costi divisi tra le due società, sempre in zona San Siro, accanto a dove sorge oggi il Meazza, nell'area dell'ippodromo. 

MEAZZA DA ABBATTERE - Una suggestione che ieri ha trovato anche l'approvazione del sindaco di Milano, Giuseppe Sala: "Se l'idea è quella di costruire un nuovo stadio vorrei capire se sarebbe sempre nell' area di San Siro, che sarebbe una buona alternativa per noi. Un'area limitrofa a noi non andrebbe male". Un'ipotesi che, ovviamente, farebbe venire meno l'utilità del Meazza. Che, a quel punto, potrebbe o essere riconvertito a un altro uso oppure demolito