9
Il domino sulle panchine, quest'estate, avrà risvolti decisamente travolgenti sulla Serie A. Anche perchè se società come Milan e Roma dovessero decidere di cambiare allenatore, ciò potrebbe generare un effetto a cascata pure su numerose altre squadre del massimo campionato italiano. Tra i club che potrebbero essere interessati dalla questione c'è la Sampdoria, dal momento che il suo tecnico Marco Giampaolo ha sempre molti estimatori: sia i rossoneri che la Roma infatti lo hanno inserito da tempo nella rosa di nomi da valutare in vista della prossima stagione.

Per quanto riguarda il Milan, l'interesse nei confronti di Giampaolo va principalmente letta in chiave Europa League: se la società milanese dovesse qualificarsi alla prossima Champions, probabilmente virerebbe su profili più internazionali. Anche in casa Roma in questo momento la candidatura di Giampaolo sembra più indietro rispetto a quella di altri profili, come ad esempio Antonio Conte, Maurizio Sarri o Giampiero Gasperini. 
La Sampdoria però legittimamente non vuole perdere un allenatore che negli ultimi tre anni ha portato regolarmente la squadra nel range di posizioni richiesto dagli obiettivi societari, valorizzando e formando calciatori in grado di garantire plusvalenze succulente a Corte Lambruschini. Per questo motivo Ferrero starebbe pensando di proporre addirittura un rinnovo contrattuale sino al 2022 al tecnico blucerchiato, che attualmente vanta già un accordo sino al 2020 con la società doriana. Si tratterebbe di una conferma importante per il mister di Giulianova, in un momento delicato: la conferma di Giampaolo servirebbe anche per fugare le nubi post Bologna, quando Ferrero avrebbe anche criticato la formazione scesa in campo al Dall'Ara provocando l'ira di Sabatini. 

Tutte queste valutazioni sul futuro della guida tecnica della squadra vanno ovviamente fatte al netto dei possibili ribaltoni societari, perchè in caso di cessione della Samp i piani della nuova dirigenza potrebbero variare la strategia. Tempo fa però il cosiddetto 'gruppo Vialli' aveva già fatto trapelare la volontà di ripartire ancora da Giampaolo per il campionato 2018/2019.