194
Messias e un futuro tutto da scrivere. Il jolly offensivo brasiliano si sta godendo le meritate vacanze con il cellulare sempre a portata di mano in attesa di una chiamata dal Milan. Allo stato attuale il club rossonero non ha ancora iniziato a discutere del Crotone di un eventuale riscatto. Junior gode della piena stima di Pioli e l’area dirigenziale, la sua prima stagione in rossonero è stata sicuramente positiva. Ma un’eventuale conferma dipende da tanti fattori.

LA SITUAZIONE - Il Milan vorrebbe rinegoziare la cifra (5,5 milioni) pattuita con il Crotone la scorsa estate. Ma quella di Maldini e Massara non sarà una decisione dettata solo da ragioni economiche: nelle intenzioni del duo mercato rossonero c’è la volontà di acquistare sul mercato un esterno destro di livello internazionale e la missione per Asensio ne è la conferma. Con Castillejo ormai in uscita da mesi, anche uno tra Messias e Saelemaekers risulterebbe di troppo. Ecco perché Junior dovrà pazientare ancora qualche giorno prima di avere le idee più chiare su quale sarà la sua squadra nella prossima stagione. In caso di addio al Milan attenzione al Monza dove ritroverebbe un tecnico che lo stima molto come Stroppa.