34
Due punti in quattro partite, il Milan sta affrontando un periodo di flessione e ora anche la società è preoccupata. Intervenuto a "Radio Anch'io Lo Sport" su Radio 1, l'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani ha prima commemorato Cesare Maldini per poi fare il punto della sitazione.

MALDINI - "Cesare è stato il Milan per quello che ha fatto lui e per quello che ha fatto suo figlio, un uomo elegante, un difensore di fascia poi diventato libero. Il primo italiano ad alzare al cielo la Coppa del Campioni, era una persona fantastica. Lui e Paolo sono un caso più unico che raro, assolutamente irripetibile, Voglio ringraziare tutti i tifosi italiani che ieri gli hano reso omaggio, in particolare quelli dell'Inter. Stiamo già parlando con Berlusconi per organizzare qualcosa di grande per ricordarlo, l'intera squadra del Milan sarà presente ai suoi funerali".

MILAN - "E' un momento difficile, stavamo marciando ad un ritmo molto buono poi sono arrivati 2 punti in 4 partite e ci stiamo chiedendo perché. La finale di Coppa Italia può cambiare la storia di questa stagione: abbiamo due partite con la Juventus, prima in campionato poi in Coppa".