8

Intervenuto a margine della presentazione dell'ultima tappa della Tim Junior Cup, l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti: "L’atmosfera è migliorata, le vittorie aiutano. Io tutor? Non scherziamo non è mai stato vero. Se abbiamo scelto Seedorf è perché pensavamo potesse fare bene l’allenatore. Dopo 3 vittorie consecutive vogliamo fare la quarta, ma il Catania ha una delle ultime possibilità per salvarsi e quindi venderà cara la pelle”.

RISCATTO ROSSONERO - Sul capitolo mercato, Galliani non si sbilancia sulla possibilità di nuovi acquisti, ma, al contrario, ha elogiato coloro che, a giugno, dovranno essere riscattati dal club rossonero: "Non si parla di mercato se no si alzano i prezzi. Con Fly Emirates sta parlando Barbara Berlusconi perciò la domanda va fatta a lei. Gli acquisti di gennaio stanno facendo bene: Honda e Taarabt stanno dando grande equilibrio al nostro centrocampo, Rami sta facendo bene. Honda è il miglior giocatore asiatico. Sono sicuro che con il tempo giustificherà la scelta di dargli il numero 10".

OBIETTIVO EUROPEO - In chiusura Galliani è voluto tornare sul derby Primavera che si disputerà domani e sull'obiettivo finale della squadra allenata da Clarence Seedorf: "Ho parlato con Pippo (Inzaghi ndr.) e domani sarò in tribuna a vedere la partita. Europa League? Ora dobbiamo andare avanti, cerchiamo di vincere le prossime due partite in casa e poi ne parleremo. Il sabato Santo decideremo quali saranno gli obiettivi del Milan".