Calciomercato.com

Milan, il retroscena sull'Arsenal e quella scelta che ha cambiato il futuro di Bennacer

Milan, il retroscena sull'Arsenal e quella scelta che ha cambiato il futuro di Bennacer

  • Daniele Longo
    Daniele Longo
  • 27
Quando parla di Bennacer negli occhi di Pioli si intravede una luce diversa. Perché il tecnico emiliano stravede per le qualità dell’ex Empoli, lo considera una sua creatura. Qualità tecniche e geometrie di primo livello alle quali ha aggiunto, con il trascorrere degli anni in rossonero, una evidente dose di personalità. Ismael contro il Napoli in Champions League dovrebbe giocare ancora sulla trequarti come nella sfida di 10 giorni fa al Maradona.

Ascolta "Milan, il retroscena sull’Arsenal e quella scelta che ha cambiato il futuro di Bennacer" su Spreaker.

RETROSCENA ARSENAL- Bennacer si è legato al Milan lo scorso gennaio con un contratto lungo, fino al 2027, e un ingaggio che è passato dal vecchio milione e mezzo ai quattro netti attuali. Una scelta facilitata dal cambio di agente (ora è rappresentato da Renzo Raiola) e dalla ferma volontà di vincere ancora in rossonero. Nonostante il corteggiamento dell’Arsenal che prime di chiudere per Jorginho ci aveva provato seriamente per riportare a casa l’algerino. Ismael é cresciuto nell’Accademy dell’Arsenal e ha quelle caratteristiche di gioco che tanto piacciono ad Arteta.

NO AL MERCATO- La prossima estate vedrà un Milan rinnovarsi profondamente sul mercato. Diversi nomi a sorpresa potrebbero essere inseriti nella lista dei cedibili ma non quello di Bennacer. Che ha detto ‘no’ a diverse proposte tra Premier League e Liga perché convinto che il suo presente e futuro si chiama Milan.

Altre notizie