148
Il Milan è la squadra che più si è mossa sul mercato in questa sessione estiva. Sono già otto le operazioni in entrata concluse da Massara e Maldini, con la possibilità concreta di aumentare di almeno due unità la già imponente campagna di rafforzamento. Un candidato autorevole è senza dubbio Yacine Adli del Bordeaux: ieri pomeriggio è andato in scena un incontro piuttosto proficuo con l’agente del talento classe 2000. Moussa Sissoko è anche il rappresentante di Bennacer e nel faccia a faccia si è discusso anche della situazione del nazionale algerino.

Ascolta "Milan, incontro con l’agente di Bennacer: tra clausola e ‘premio’, Maldini ha un piano" su Spreaker.

TRA CLAUSOLA E ADEGUAMENTO- Ismael è felice al Milan, coinvolto sempre di più dal progetto e ben voluto da compagni e tifosi. La volontà, ribadita anche nel summit, e’ quella di proseguire la sua avventura in rossonero senza dare ascolto alle richieste che sono arrivate nelle scorse settimane. Bennacer ha un contratto in scadenza nel 2024, non si segnalano necessità impellenti di estenderlo. L’idea del Milan è quella di valutare un adeguamento economico rispetto all’ingaggio attuale da 1,5 milioni di euro, ci sono spiragli per arrivare a un premio per l’ex Empoli. Non è stato affrontato il discorso relativo alla clausola rescissoria da 50 milioni che, allo stato attuale, resterà attiva senza alcuna modifica.