306
Milan-Juventus è la partita che chiude il programma della 23esima giornata. La supersfida di San Siro sarà diretta dal signor Di Bello, che ha preso il posto dell'indisponibile Orsato; ad accompagnarlo ci saranno gli assistenti Costanzo e Passeri, mentre Di Paolo sarà il VAR.

Come sempre, analizzeremo gli episodi più importanti dal punto di vista arbitrale nella nostra moviola:


89' AMMONITO KEAN: su una palla corta di Kalulu, l'attaccante della Juve prova ad anticipare Tonali ma interviene in evidente ritardo e riceve il cartellino giallo.

59' MESSIAS SU MORATA, QUALCHE DUBBIO: durante una mischia, la palla finisce dalle parti dell'attaccante della Juve, sul quale interviene da dietro Messias, che rischia tantissimo toccando il suo avversario. Timide proteste del giocatore bianconero.

43' MESSIAS SU CHIELLINI, AMMONITO: il calciatore del Milan frana, in evidente ritardo, sul capitano della Juve e riceve il provvedimento da parte di Di Bello.

12' GIALLO ANCHE PER LEAO: l'attaccante portoghese stoppa con una trattenuta la ripartenza di Cuadrado e viene sanzionato.

9' LOCATELLI PRIMO AMMONITO: l'ex di turno interviene in maniera decisa e in scivolata per contendere il pallone a Tonali, per Di Bello l'irruenza è da cartellino giallo.

4' IL MILAN CHIEDE IL RIGORE: Brahim Diaz fa filtrare un pallone in area per Calabria, che cade a terra nell'area della Juve dopo un contatto con Alex Sandro. Per Di Bello l'entità non è tale da portare al penalty e poi fischia il fallo contro il rossonero per palla trattenuta a terra.