47
Il Milan è in pole position per Kai Jorge, giovane attaccante del Santos che i rossoneri stanno provando a prendere subito per anticipare la concorrenza dei club della Premier League. Del classe 2002 brasiliano ne parla Luciano Santos, suo allenatore nelle giovanili: “Già dai primi allenamenti abbiamo subito capito che si trattava di un calciatore differente, con un enorme potenziale. E io sono felice di averlo accompagnato al Santos fino ai 16 anni” le sue parole a la Gazzetta dello Sport. 

I SEGRETI - “Può ricoprire diversi ruoli. È un goleador, un centravanti, ma ha piedi e intelligenza da mezzapunta e passo da ala. Bisogna solo farlo maturare. In pratica saltò dall’Under 17 alla prima squadra al Santos in un baleno. Aveva già i crismi del professionista, anche se era un ragazzino allegro. Scherzava, aveva la battuta facile con i compagni, ma quando c’era da fare sul serio, sapeva essere disciplinato. Kaio tira con entrambi i piedi, è bravo di testa, veloce, si allena con volontà. Gli do dieci in pagella: ha tutto per avere successo”