10
Il centrocampista del Milan Rade Krunic è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida dei sedicesimi di Europa League contro la Stella Rossa.

SULLA STELLA ROSSA: "Loro sono la squadra più forte della Serbia, seguo molto il loro campionato. Hanno grande tradizione con il Milan nel passato per le tante partite, noi dobbiamo riscattarci dopo la sconfitta contro lo Spezia e ci prepareremo al meglio per la partita. Noi siamo in fiducia e abbiamo una consapevolezza importante".

SE E' UNA OCCASIONE IMPORTANTE PER LUI: "Ogni partita è una grande occasione, sto cercando di farmi trovare pronto quando il mister chiama. Decide lui quando c'è bisogno di me, io sono sempre pronto e non vedo l'ora di giocare".
SUGLI ARRIVI SUL MERCATO DI GENNAIO E IL SUO CONTRIBUTO DA MEDIANO O TREQUARTISTA: "Anche il mister lo sa che sono una mezzala come ruolo naturale, noi non giochiamo con questo modulo. Penso che su alcune partite posso dare molto sulla trequarti, altre da mediano o come esterno. Certo, dipende dalla partita e decide sempre il mister per me".

SU COME STA LA SQUADRA E SUL CONFRONTO DI QUESTI GIORNI: "Noi stiamo bene, io sto bene. Non ci serve confusione dopo una sconfitta del genere, che ci sta. Non siamo stati noi, non era il vero Milan. Si può perdere, ma il problema è come abbiamo perso. Abbiamo parlato e già domani abbiamo l'occasione per riscattarci, dobbiamo guardare avanti".

SAPPIAMO CHE RADE E' UN TIFOSO DELLA STELLA ROSSA E COME SI SENTIRA': "Da bambino tifavo Stella Rossa, non l'ho mai nascosto. Io sono un grande professionista, gioco per il Milan che è la mia seconda squadra e ho sempre sognato di giocare qui. Darò tutto per vincere, ma ci sarà emozione a giocare al Marakanà'.