284
Poche settimane fa era stato Alessandro Nesta, leggenda del Milan, a dare l'investitura definitiva al cuore della difesa rossonera: "Tomori e Kalulu? Sono moderni, hanno coraggio, giocano alti e non temono l’uno contro uno". Punti di vista autorevoli. Tomori e Kalulu, coppia difensiva nata quasi per caso nella scorsa stagione, si erano rivelati fino a maggio una risorsa fondamentale nella rincorsa del Diavolo al diciannovesimo scudetto. Oggi, qualcosa sembra essersi rotto. 

I NUMERI - Prestazioni a parte, parlano i numeri. Semplice analisi. Nella passata stagione, a partire dal successo di marzo al Maradona firmato Giroud, i rossoneri avevano incassato soltanto due reti nelle ultime 11 gare di campionato, mettendo in fila 9 vittorie e due pareggi. Allora, solo Ciro Immobile e Davide Faraoni erano riusciti a battere Maignan, nelle due trasferte vinte dagli uomini di Pioli contro Lazio e Verona. Numeri monstre. Restando alla Serie A, nelle 7 partite giocate insieme dalla coppia centrale quest'anno (senza considerare la sfida contro la Samp, con il solo Kalulu affiancato da Kjaer), le reti incassate sono già 8. Aggiungendo le tre uscite europee, la casella dei gol subiti si arricchisce di altre 5 unità. 
SVOLTA NECESSARIA - L'inizio di stagione anticipato e le tante partite ravvicinate, unite all'ultimo forfait di Maignan, sono fattori da non sottovalutare ma che non dicono tutto. Nonostante le classifiche, sia in campionato che in Champions League, al momento non preoccupino più di tanto la squadra di Stefano Pioli. In A, i rossoneri hanno 3 punti di ritardo dal Napoli capolista (maturati nello scontro diretto perso a San Siro, chiuso comunque con una bella prestazione). Nel girone europeo, discorso simile. Il Diavolo è al momento terzo a quota 4 punti (alla pari del Chelsea, davanti grazie al successo dello Stamford Bridge) e a -1 dal Salisburgo primo. Si insegue, senza ritardi esagerati. Le prossime due gare, contro la Juve e ancora contro i Blues, saranno in questo senso fondamentali per tracciare il bilancio dell'inizio di stagione. Riacquistare sicurezza in difesa può lanciare il Milan verso il rush che porterà alla pausa per il Mondiale. 



Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN con 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva ora il tuo abbonamento.