320
Federico Chiesa attende un chiarimento definitivo con la Fiorentina. Lo stesso che vuole il presidente Rocco Commisso con tutta la sua dirigenza, è l'ora di mettere un punto a questa vicenda dove proposte ritenute adeguate non sono arrivate, dall'Italia soprattutto perché Chiesa ha chiuso alle soluzioni estere in tempi non sospetti. Vuole restare in Serie A, ma le voci sul Milan non trovano alcuna conferma. Perché pur essendoci un gradimento totale per Chiesa da parte dei rossoneri, oggi non esiste una trattativa avanzata per prenderlo.


Ascolta "Milan, la verità sul colpo Chiesa: questa la risposta di Commisso... all'Inter" su Spreaker.


LA RISPOSTA DI COMMISSO - Il motivo è presto detto: la valutazione da parte della Fiorentina è inavvicinabile, allo stato attuale delle cose. Quando a giugno aveva preso informazioni la dirigenza dell'Inter per Federico, la replica di Commisso è stata chiara: non meno di 80 milioni di euro, cifra altissima che ha orientato i nerazzurri ad andare su altri obiettivi, Hakimi è stato preso in pochi giorni. La cifra non è scesa più di tanto, ecco perché il Milan oggi su questo fronte è fermo. E Chiesa a questi costi non è una priorità, in attesa del confronto con la Fiorentina che insisterà per il rinnovo. A meno che non sia Federico ad andare alla rottura...