36
Occhi puntati questa sera a San Siro per Milan-Carpi, partita importantissima per la corsa all'Europa League, la lotta per la salvezza e il mercato: tanti i giocatori sotto la lente di ingrandimento, soprattutto Manuel Locatelli.

BROCCHI PRONTO A LANCIARLO - Da febbraio i tifosi rossoneri attendono con grande curiosità il debutto del centrocampista classe '98, dipinto da molti e in particolare da Galliani e Berlusconi come il regista del futuro: anche Mihajlovic ha spesso decantato le sue qualità, ma nonostante gli annunci il debutto è stato rimandato. La storia ora può cambiare con Cristian Brocchi: il tecnico lo conosce da tempo, lo ha allenato negli Allievi e in Primavera e ora è pronto a concedergi l'esordio anche in prima squadra, proprio nel prestigioso palcoscenico di San Siro. L'assenza di Kucka e Bertolacci apre spazi a centrocampo, è calda la possibilità che entri a gara in corso contro il Carpi questa sera, per la gioia di chi lo osserva da tempo ed è pronto a soffiarlo al Milan.

NO ALLA PREMIER - Si tratta di Arsenal e Leicester, non le uniche big europee sulle tracce di Locatelli ma le due che finora sembrano aver mostrato maggior interesse anche se, stando a quanto raccolto da Calciomercato.com, non risultano contatti diretti per il giovane centrocampista. Le due inglesi comunque difficilmente avranno fortuna nel loro tentativo di 'scippo': il Milan non ha alcuna intenzione di cedere Locatelli e lui non vuole lasciare la società di via Aldo Rossi, consapevole di avere davanti un futuro da protagonista. Lui è uno dei punti fermi attorno ai quali il Milan vuole costruire una squadra che possa aprire un nuovo ciclo vincente e con Brocchi ora la sua era può cominciare: già a partire da stasera dunque, Locatelli aspetta l'occasione di mostrare in campo perché tanti top club europei siano così fortemente interessati a lui.

Twitter: @Albri_Fede90