46
AAA attaccante cercasi. Il Milan quest'estate comprerà un nuovo riferimento offensivo intorno al quale costruire l'ennesimo progetto. Con Piatek emigrato a Berlino, per vestire la maglia dell'Hertha, e con Ibrahimovic che al momento non rientra nei piani futuri, Gazidis si trova costretto a comprare ancora e al momento valuta tutto quello che il mercato offre. Zlatan è stata un'eccezione, la linea guida non è cambiata: si cercano giocatori validi, a prezzi ragionevoli, con ingaggi contenuti. Criteri validi anche per la nuova punta. 

MILIK, PERCHE' SI' -Tra i profili valutati in questi giorni c'è anche quello di ​Arkadiusz Milik, che non ha trovato l'accordo per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2021. Il Napoli non può permettersi di perderlo a zero, per questo in estate lo cederà al migliore offerente. Il polacco, complice i due gravi infortuni, in azzurro ha vissuto un'esperienza sulle montagne russe, ma resta comunque una punta affidabile. Che per età, 26 anni, e stipendio, 2,2 milioni di euro netti, rientra nei parametri rossoneri. Il problema al momento è rappresentato dal prezzo, con De Laurentis che chiede 35 milioni. Una valutazione destinata a calare, a causa delle conseguenze legate all'emergenza coronavirus. 

SCELTA RINVIATA - Per il momento non c'è una trattativa, ma Milik piace al Milan, che a fine stagione potrebbe fare un'offerta. Magari inserendo una contropartita: Gattuso è un estimatore di Kessie e Calhanoglu, il cui futuro è legato a quello del nuovo allenatore. Al quale spetterà anche il compito di decidere se vale la pena insistere su Milik.