278
Tre squadre per due posti Champions, 90' minuti da thriller. La volata Champions infiamma la 38esima e ultima giornata di Serie A, con Milan, Napoli e Juventus che si giocano il pass per la massima competizione europea e la "delusa" delle tre che finirà soltanto in Europa League. La classifica ora recita: Atalanta seconda, già qualificata e "arbitro" della contesa a quota 78 punti ma vogliosa di mantenere la piazza d'onore, Milan e Napoli terza e quarta a quota 76 e Juventus quinta a quota 75. Ora andiamo a studiare caso per caso. 

MILAN, 76 PUNTI - Galeotto fu il pareggio di San Siro contro il Cagliari dell'ultima giornata: il Milan, pur essendo terzo, è in questo momento la più seria candidata a restare fuori dalla Champions, pur dipendendo esclusivamente dal proprio risultato. Infatti ai rossoneri basta, tra virgolette, ottenere i tre punti domani sera al Gewiss Stadium di Bergamo, contro l'Atalanta già qualificata alla massima competizione europea e reduce dal ko in finale di Coppa Italia contro la Juve, non solo per arrivare in Champions, ma per farlo da secondo classificato, superando proprio i bergamaschi. In caso di pareggio o sconfitta contro gli uomini di Gasp, invece, Pioli dovrà guardare ai risultati di Napoli e Juve: può bastare il pareggio, se Juve e Napoli non vincono (in caso di arrivo a pari punti a quota 76 resterebbero fuori i bianconeri), o addirittura la sconfitta, qualora il Napoli perda e la Juventus pareggi o perda. 

NAPOLI, 76 PUNTI - Anche il Napoli, come il Milan, dipende solo da se stesso, ma con una sfida più facile alle porte, in casa al Maradona contro il Verona, senza più obiettivi: con i tre punti Champions aritmetica per Gattuso e i suoi. In caso di pareggio invece, i partenopei devono sperare in una sconfitta o un pari del Milan e della Juve, mentre in caso di sconfitta devono sperare che la Juve non vinca, perché sarebbero in Champions anche con tre squadre a pari punti.

JUVENTUS, 75 PUNTI - La Juve di Pirlo, che in seguito alla sconfitta dell'Allianz per 3-0 contro il Milan sembrava spacciata, dopo aver vinto la Coppa Italia ora ha grandi possibilità di raggiungere la prossima Champions, ma dipende anche da Milan e Napoli: non bastano infatti solo i 3 punti a Bologna contro la squadra di Mihajlovic, serve un passo falso dei rossoneri o dei partenopei, che sia pari o sconfitta. In caso di pari o ko invece la Juve finirebbe in Europa League: con la parità di tre squadre a quota 76 punti, sarebbero infatti proprio Ronaldo e soci a restare fuori.

@AleDigio89