Calciomercato.com

Milan, non solo Simic: come Pioli pensa di sostituire Thiaw

Milan, non solo Simic: come Pioli pensa di sostituire Thiaw

  • Longo e Gervasio
  • 56
Finalmente il campo. L'ultima settimana di novembre ha sconquassato casa Milan: il ko con il Borussia Dortmund in Champions League, gli attacchi a Pioli, le parole di Maldini. L'ambiente rossonero si stringe attorno alla squadra che, reduce dalla striminzita vittoria sulla Fiorentina, ospita il Frosinone nella quattordicesima giornata di Serie A. L'anticipo del sabato sera è l'occasione per ripartire. Ma con quali uomini? 

DUE STRADE - Nella sfida persa con i tedeschi, Pioli ha perso un altro tassello fondamentale. Senza Thiaw, l'allenatore deve fare la conta per scegliere chi schierare davanti a Maignan. Due le opzioni che gli ronzano in testa e che ha provato alla vigilia. Quella più 'conservativa' lo porterebbe a puntare sul giovane Simic, sostituto naturale dell'ex Schalke e unico difensore di ruolo rimasto in rosa. L'altra invece farebbe accentrare Theo Hernandez, proponendolo come centrale alternativo, al fianco di Tomori e darebbe spazio a Bartesaghi sull'out sinistro. Resta in vantaggio l'opzione A ma la B sta facendo riflettere Pioli. 

GLI ALTRI - Meno dubbi per le altre maglie da titolare da assegnare. Musah è favorito nel ballottaggio con Krunic, con Loftus-Cheek e Reijnders ad agire da mezzali. Jovic confermato come nove titolare, ai suoi lati Pulisic e Chukwueze. Torna tra i convocati Bennacer mentre il baby prodigio Camarda si accomoderà ancora in panchina dopo l'esordio della scorsa settimana.

Probabile formazione
MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria, Simic, Tomori, Theo Hernandez; Loftus-Cheek, Reijnders, Musah; Chukweuze, Jovic, Pulisic. All.: Pioli

Altre notizie