51
Dayot Upamecano del Lipsia resta il sogno (costo del cartellino molto alto), Kristoffer Ajer l'obiettivo più concreto per la difesa del Milan. Il gigante norvegese del Celtic Glasgow piace parecchio ai rossoneri che lo seguono da diversi mesi con la propria area scouting. L'agenzia SEG, che cura gli interessi del classe 98', è in costante contatto con i dirigenti del Diavolo e l'intenzione è quella di avviare una trattativa a stretto giro di posta. 

IL CELTIC FISSA IL PREZZO - Venti milioni è la reale richiesta del Celtic Glasgow per cedere il proprio gioiello. ll Milan ha preso atto di quella che è la posizione del club scozzese e sta valutando attentamente tutti i parametri economici della possibile operazione. L'ingaggio rientra alla perfezione nella politica di Elliott, un fattore importante da tenere in considerazione. Già titolare fisso della nazionale di Lagerback, Ajer è un centrale roccioso e con un spiccato senso d'anticipo. Lascerà il Celtic Glasgow in questa sessione di calciomercato estiva, il contratto in scadenza nel 2022 non verrà rinnovato.
CONCORRENZA SERRATA - Kristoffer sta valutando attentamente tutte le proposte con il proprio entourage. La sensazione è che la scelta sul futuro arriverà non prima di un mese. Ecco perché il Milan sta cercando di ottenere prima il sì del ragazzo per poi presentare una proposta ufficiale al suo club di appartenenza. Su Ajer persiste il forte interessamento di Leicester (dove troverebbe il suo mentore Brendan Rodgers) e Siviglia. Per il Diavolo si sta muovendo Hendrik Almstadt, tavolo aperto con la Seg alla ricerca di un'intesa su durata del contratto e ingaggio. Work in progress, il Milan si muove in vista della prossima stagione.