140
Stesso ruolo, stesso bisogno di spazio per esprimersi, stessa formula che il Milan potrebbe sfruttare: Japhet Tanganga, inglese classe 1999 con origini congolesi, è un'idea che Maldini e Massara stanno valutando per completare il reparto difensivo rossonero, memori del successo dell'operazione Tomori con il Chelsea. 

COME FIKAYO - Anche l'attuale leader della difesa di Pioli è stato prelevato in prestito dalla Premier League con un diritto di riscatto in favore del Milan, che non ci ha pensato due volte ad esercitarlo viste le prestazioni. In questo caso la squadra che vende è il Tottenham, ma la formula sul tavolo è la stessa: prestito con diritto. Una manovra a costo zero, almeno inizialmente, per concentrare le risorse nell'immediato sugli altri obiettivi, De Ketelaere in testa. Le valutazioni sono in corso in Via Aldo Rossi, mentre Tanganga è sceso in campo nell'amichevole contro il Siviglia terminata 1-1.  Stando a quel che abbiamo raccolto, i rossoneri e gli Spurs hanno cominciato ieri a discutere delle cifre per eventualmente intavolare una trattativa futura

RIMPIANTO - Al Chelsea, intanto, è arrivato Koulibaly dal Napoli. Un colpo importantissimo, ma molti tifosi sui social hanno fatto notare che, per avere un difensore top, bastava trattenere e dare fiducia a Tomori. E chissà che lo stesso non capiti al Tottenham con Tanganga...