37
Mario Gotze a scadenza è un'occasione per tanti. Non è un caso se il centrocampista del Borussia Dortmund ha avuto già diversi contatti tra club non solo italiani (si è parlato tanto dell'ipotesi Roma): Gotze potrebbe dire addio al BVB e si sta guardando attorno da mesi, tanto che a gennaio scorso è stato offerto come operazione a parametro zero anche al Milan. Un altro Milan, va detto, perché al timone con Paolo Maldini c'era Zvone Boban, oggi fuori dalla società rossonera.


NO, GRAZIE - Tre mesi fa, la risposta del Milan è stata chiara: guadagna troppo, Gotze è un affare che non è decollato per questo motivo. Il tedesco infatti arriva tra i 7,5 e gli 8 milioni di euro di ingaggio all'anno col Dortmund, vuole mantenere almeno la stessa cifra liberandosi a scadenza e il gruppo Elliott non intende spendere cifre simili di ingaggio per un giocatore che a breve compirà 28 anni. Questa la prima risposta arrivata a gennaio, oggi è un altro Milan con un'altra anima dirigenziale e tecnica. Gotze si guarda attorno, attenzione alle proposte dall'estero e a un eventuale rilancio del Dortmund. Tutto aperto. Col Milan che non si scalda.

  Ascolta "Milan: offerto a costo zero Mario Gotze, la risposta della dirigenza" su Spreaker.